28 febbraio 2012

Non è un paese per donne



No questo non è un paese per donne .

Sono così stufa e arrabbiata e nervosa. Si suppone che stiamo vivendo in un'epoca di grandi cambiamenti, di modernità , di avanzamenti in ogni campo .. ma si suppone male.


Perchè bisogna guardagnarsi un tozzo di pane mandando giù bocconi pieni di merda? Perchè ci sia aspetta sempre che tu sia comprensiva, flessibile, accomodante e venire incontro alle esigenze dell'azienda (che sia azienda Italia o lavoro o famiglia ) ?


Avere un uturo non è sinonimo di empatia , ci sono donne cazzute che non abbassano la testa e non fanno scelte perchè obbligate da altri ... be' per una di loro che ne sono cento come me che per ragion di stato e d'essere camminano sulla corda del compromesso e ogni giorno si sentono in bilico. Sotto non c'è un materassino o una rete di sicurezza , se cadi sono cazzi tuoi. A volte succede e con le ossa rotte risali e riparti da capo... a volte ce la fai a mantenere un precario equilibrio e vai avanti sussultando.



Comunque ..lasciamo perdere , la trincia mi aspetta .



Nessun commento: