17 aprile 2008

7 moccoli in 10 minuti. BLASFEMA.

Ehh vabbe, piove governo ladro. Proprio il caso di dirlo, PIOVE GOVERNO LADRO.
Oggi mi pareva d'essere in un film della saga Fantozzi . Poco prima di uscire di casa per andare al lavoro si stacca un batik dal muro e crolla sul sifone con sopra oggettini di vetro che si sfacellano al suolo. Moccolo 1 . Rimetto a posto di corsa e mi lavo i denti. Mentre lo faccio urlo i sali del pediluvio che si rovesciano in terra e nella lavatrice. Moccolo 2. Raccolgo e pulisco. Esco, in ritardo, prendo la bici e dopo 2 pedalate mi si rovescia addosso il cielo. Moccolo 3. Arrivo fracida al passaggio a livello e ovviamente è .. abbassato. Moccolo 4. Il giornalaio è aperto e mi riparo sotto la sua tenda. Il treno dopo 10 minuti si degna di passare. Moccolo 5. Scappo via a lavoro, arrivo in ritardo e fradicia ovunque. Moccolo 6. Dopo 5 minuti smette di piovere . Moccolo 6. Devo asciugare metà dehor in attesa di clienti. Per tutto il pomeriggio non ripiove più. Alle 8pm chiudiamo e ricomincia a piovere. Moccolo 7.
Domani vado a confessarmi. No. Non è ancora finita la settimana.

Degno di nota nei giorni passati è che il babbo di Cri ci ha fatto una sorpresa . Due giorni bellissimi.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Ti comprendo in pieno per il tragitto casa-lavoro...quante volte è successo a me!!! Anche se ultimamente devo ringrziare "il signore dei piani alti" xchè in fato ti pioggia, ne ho scansata parecchio: praticamente il contrario del tuo pomeriggio...
Il batik cos'è?? pensavo fosse il succo di frutta...

Demonio Pellegrino ha detto...

mi pare i moccoli siano otto. Hai due volte un "moccolo sei".

giulius80 ha detto...

hai ragione. Dho'!!!!