25 febbraio 2008

Giornata della lentezza

Oggi è la giornata della lentezza. E l'ho festeggiata iniziando a lavorare.
Sono diverlta, devastata, stanca morta. E' troppo strano quando si inizia in un posto nuovo, e sei l'ultima ruota del carro. E vieni da un altro ruolo. E ti senti un po' in ansia perchè sono tre mesi che non fai un caxxo nulla. Anzi non è strano, è semplicemente STANCANTE.
Se sento ancora qualcuno che dice che c'è crisi economica gli sputo in faccia.. oggi avrò fatto 500 scontrini ad altrettanti clienti che hanno fatto tutti colazione al bar, speso non so quanto in cioccolatini e minchiate .. bah. Meglio per me, certo. Meglio per il fisco, meglio per Visco.
Anyway .. grazie al cielo il mio amore mi ha aspettata a casa e mi ha fatto un pranzetto da leccarmi i baffi .. adesso faccio fatica anche a tenere gli occhi aperti, sono cotta come una arsella.
Il primo giorno è andato..

4 commenti:

Elisa ha detto...

oh brava baiocca, son contenta sia andata bene :)

Gandalf ha detto...

ma il caffé lo fate buono? ;-P

giulius80 ha detto...

Belin altrochè..è un bar torrefazione, hanno una cura manicale del caffè e cappucci e affini .. aimè non sono molto ferrata nell'arte del bricco ma imparerò.

Gandalf ha detto...

caffé caffé cappuccino cornetto...

quanto mi mancano qui a brixelles... :-(