15 gennaio 2008

La mostra

Non io , ma la mostra d'arte a Milano "L'arte delle donne dal Rinascimento al Surrealismo". Ho spaccato le palle a tutti i conoscenti per andare a visitarla e alla fine abbiamo fatto un gruppetto agguerrito composto da mamma, sorella major e cugina. Treno da Pietra Ligure all'alba :direzione la grigia, la fredda, la piena di negozi con i saldi , la città con H&M ..insomma Milano. Non mi piace, si sa. In passato l'ho visitata, l'ho girata, l'ho subita. Non mi piace, il suo colore, la gente perennemente di corsa, i piccioni grassi di Piazza Duomo, le troppe gnocche supervestite bene taglia 38 massimo 40 .. varie motivazioni insomma e non mi piace. Ma culturalmente mi piace , è attiva . Palazzo Reale ha 4 belle mostre e noi siamo riusciute giusto a vederne una. La mostra in se non è stata male , ma non sono d'accordo con l'allestimento. A parte Frida Kahlo , Tamara De Lempicka e Artemisia Gentileschi le altre pittrici non erano proprio conosciute. Non c'erano informazioni su di loro, su alcune didascalie dei quadri nemmeno il periodo di riferimento ... vabbe che lo scopo è educare alla curiosità ma lasciare così tanti punti oscuri, pochi riferimenti .. da un'aria di superficiale al tutto.
Di Frida c'era solo un'opera (specchietto per le allodole?? ) di Tamara due (una madonna che meritava i soldi del biglietto tanto era bella e perfetta) e di Artemisia qualche opera in più ma non le più belle che hanno lasciato a Palazzo Pitti (e che ho avuto la fortuna di vedere) . Altre artiste hanno colpito per la forza della materia, per la precisione dei dettagli, per i volti dei loro personaggi . Ci ha dato da parlare, ci ha cibato gli occhi, ci ha aperto gli orizzonti per questo non è del tutto negativa. E poi la sorellanza è sempre la sorellanza. A coronare l'evento la super spesa di accessori a prezzo irrisorio di H&M. In treno quale libro se non L'ombra del Vento (caldamente consigliato, Libero non smetterò mai di ringraziarti!) e una volta finita una scorta a MarieClaire (il serio e il faceto .. quale migliore abbinamento). In fondo donne siamo un po' così .. non prendiamoci troppo sul serio . E' bello essere impegnate, cavalcare l'onda del successo e dell'amore contemporaneamente , ma lasciamoci coccolare anche dalle letture poco serie, dal giro nel negozio poco equo e solidale , dalla chiacchierata sulla cappigliatura di Posh Spice .. e anche dalla mostra d'arte, dal libro che prende, dal viaggio che sorprende. Le donne . Sono contenta di essere nata tale.

Nessun commento: