07 settembre 2009

Desperate housewife

E poi dicono 2009, tempi moderni, telematici , ci si parlerà via pensiero e ci si sposerà col teletrasporto. Ma se nemmeno la moneta elettronica funziona.
Scena di ordinaria follia. Lunedì pomeriggio h 18.00. Interno : supermercato. Piccolo e affollato. Corsie piccole, coda alla cassa SEMPRE. Con calma e sangue freddo sai già cosa ti aspetta , ti riempi il carrettino a fiori (rosa, ikea, imbarazzante) con qualsiasi cosa per evitare di tornare per almeno due settimane ... stipi gamberetti surgelati su mozzarelle sciolte e yogurt magri e passata di pomodoro.. con flemma ti metti in fila (e poi dicono gli italiani, qui tutti rispettano la fila, anche chi non fa acquisti sta buono e fermo perchè non c'è verso di uscire se non dalla cassa e se non quando è il tuo turno .. nemmeno al casello di Melegnano al 14 agosto ..) e quando sei a due vecchietti dal tuo turno noti un piccolo cartello scritto a penna , piccolo piccolo, artigianale, scritto male e di fretta " oggi carte di credito e bancomat non vanno " . Merda. Prima domanda le carte di credito non le hanno mai accettate quindi oggi le potevano accettare ma sfiga non va il pos????Seconda domanda ..non sarà magari di ieri? Ci sono persone con carrelli veramente strapieni se tutti hanno cash qui dentro ci sono più soldi che nella Federal Reserve .. Ti avvicini speranzosa alla cassiera dotata di mitra (sguardo tagliente) e baionetta (lingua affilata) "scusa ma il cartello è di oggi? " " certo , è da stamattina che non abbiamo il collegamento". Tono asciutto, totale mancanza di empatia , altissimo livello di chissenefrega. Cosa fai allora? Bestemmia a fior di labbra vorresti svuotare il carrellino della vergogna addosso alla cassiera urlando a squarciagola "PORCACCIATROIA PERCHE' NON LO METTETE SULLA PORTA D'INGRESSO CHE NON VI VA IL CAXXO DI COLLEGAMENTO ACCIDENTI ALLAMAIALASUDICIAVXV#£/§§]ò" @@@" -
Invece bestemmia a fuor di labbra biascichi un flebile "certo sulla porta d'ingresso sarebbe più utile " e fai retro tra gli improperi delle 200 persone dietro di te che non sanno perchè te ne stai andando e speri intimamente che non vedano il cartello e al momento di pagare realizzino che hanno solo 20 Euro per 200 Euro di scontrino . Tutto mentre tu stai rimettendo ordinamente la roba sugli scaffali ..come in quel video dei Coldplay dove tutto va all'indietro ..
Sempre bestemmia a fior di labbra te ne torni a casa con la coda tra le gambe e sul povero barbun li fuori che ti dice "buongiorno " sfoghi la tua frustrazione con un acido "buongiorno un cazzo".
Soffro di una malattia chiamata "sindrome del frigo vuoto" e oggi finalmente posso affermare che il nostro frigo è vuoto (almeno ho capito che la puzza di cadavere che appestava il frigor è dovuto alle mozzarelle che hanno scolato l'acqua) .

2 commenti:

Liberino ha detto...

scrivi troppo bene, grazie ;-D

Elisa ha detto...

certo se tu gni dici maremmamaialasudicia la un ti capisce, l'è troppo toscano ciccia