30 luglio 2008



10 anni ci sono voluti per vederlo dal vivo. 10 anni di aspettative, di speranze , di preparazione. E putroppo 28 anni non sono 18 e il fisico non regge come allora . Peccato perchè dal vivo non è solo bravo ma è POTENTE da morire!!! E con questo voglio dire che MANU CHAO E' IL MIGLIORE. Di tutti.

26 Luglio 2008 : 10 edizione del Goa Boa , grandi nomi ma uno soprattutto : Manu Chao. Lo vengo a sapere per caso , me lo dice così con non chalance una mia collega "lo sai che c'è il Goa Boa a Genova , ci sono i Bluvertigo , Tonino Carotone e .. ah si anche Manu Chao" ... belin, Manu Chao ? Così inizia la mia settimana di attesa all'evento. Rompo i coglioni a Fra per il cambio turno, mi autoinvito da Lella e faccio propaganda. E finalmente arriva il sabato. Programma : treno alle 16e28 per Genova, tappa a casa di Lella , giro micro da H&M e poi Fiera del Mare per il concertone. Invece ad Alassio c'è qualche bega, niente treni per andare a Genova fino a chissa che ora . Ma niente mi tiene bloccata qui quando lui è la. Allora Papamobile e via . Parcheggiamo sotto casa di Lella (mi piace l'appartamento Lella, troppo carino e comodo) e poi 17 e centro. H&M , acquistoni della situazione e poi pure lauta cena con delle Galettes ottime. E il posto carinissimo . Non mi ricordo il nome, aveva pure il sito internet ma chissà dove caxxo è il biglietto da visita. Comunque dopo 2km e passa arriviamo e ci lanciamo a ritirare i biglietti , visto che avevo fatto tutto via internet e avevo una certa titubanza (mai sentito prima HappyTicket come circuito ..) . Infatti i miei biglietti non c'erano . Avendo speso i soldi in cena e acquisti alla fine i biglietti li ha presi Lella , cosa che mi ha fatto un po' frullare i coglioni ma rimedierò. Quello che conta è che siamo entrate e ci siamo subito dirette al palco ... insieme a un mondo di gente .. e un solo cane antidroga contro una popolazione (-2) fornito di sigarette profumate. Un sacco di fricchettoni , rastoni , punkabbbestia . Sono troppo crescita e disincantata per queste cose e Lella non è mai stata tanto schierata ma insomma cerchiamo di adeguarci alla situazione .. chi con un cappello da Elfo , chi con due o tre sfumazzate.

Iniziano due tipi mai sentiti , poi arriva Marco Rivera , passa anche Don Gallo. Poi sale pure un grande jazzista e un attore che fanno una esibizione un po' fuori luogo e ancora Tonino Carotone, che scalda il pubblico .. è bravo, cotto e briaco come una merda, ma simpatico, scanzonato e fa bella musica. E finalmente .Dopo 20 minuti di Sound Check arrivano i Radio Bemba e lui , anzi LUI, Manu Chao .Che forza della natura. Dalle 12e30am alle 2e50 am , senza fermarsi, senza farci fermare. Il gruppo è esagerato , lui è da uscire di testa , che ritmo. Fino alle 2am abbiamo resistito in mezzo alla folla ma poi alla ennessima visione mistica per la stanchezza , il caldo e gli inevitabili segni di disidratazione ci siamo spostate. Che bordello c'era. Ma che energia palpitante si respirava. Si alzava da sotto il palco e si propagava , non si poteva stare fermi, era energia pura , era.... non lo so. Veramente una iniezione di vita. Una scossa.

Ci ho messo tre giorni per riprendermi, anche perchè dopo 5 ore di sonno sono rientrata in quel di Pietra e poi via a lavorare .. ma l'adrenalina è ancora in circolo. Mi sento giovane , ancora. Posso ancora godere di queste esperienze e mi sento piena di vita. Ahhh , ci voleva . Ci voleva proprio. Uno dei migliore concerti della mia vita. Senza dubbio.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Dunque abbiamo mangiato le crepes (quelle salate si chiamano galettes ... per chi come me non lo sapeva) in salita Sant'Agostino da J'aime le crepes (http://www.jaimelescrepes.eu/).

Si ci siamo divertite e stancate tanto, abbiamo dovuto superare un po' di ostacoli, ma alla fine abbiamo vinto noi!! Il mio cappello da elfo e' in camera appeso al muro... chissa' se avro' occasione di rimetterlo.

Per quanto riguarda i biglietti va bene cosi', piantala! Lella

Elisa ha detto...

grande Giulius, certo che sei ancora giovane e avresti la forza di fare le cose, il punto è che spesso "non ci va" di farle, ma per Manu Chau ce l'hai fatta, e bene :)

Vigne ha detto...

Grande Giualius!!! E grandissimo Manu Chau.
A parte questo hai appena ricevuto il prestigioso Premio Brillante Weblog 2008! Trovi le spiegazioni nel mio blog! Ciao. V